Vigor Carpaneto vuole continuare a marciare: arriva l’Axys Zola

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Avanti con umiltà, ma allo stesso tempo con consapevolezza, rispettando l’avversario di turno, senza però snaturare il proprio dna. Dopo il brillante pareggio di domenica al Mapei Stadium contro la Reggio Audace (1-1), la Vigor Carpaneto 1922 torna al “San Lazzaro”, dove domenica alle 14,30 sfiderà i bolognesi dell’Axys Zola nella nona giornata d’andata del girone D di serie D.

Per i biancazzurri, il match arriva dopo sette risultati utili consecutivi che hanno spinto la squadra di Stefano Rossini a quota tredici punti, occupando il quarto posto in coabitazione con Crema 1908 e Pergolettese. Dal canto suo, invece, l’Axys Zola è a quota 8 punti, ma domenica scorsa ha festeggiato la seconda vittoria stagionale superando il San Marino (2-0).

Il match contro i bolognesi apre un trittico ravvicinato che vedrà Fogliazza e soci scenderà in campo mercoledì alle 14,30 nel turno infrasettimanale a domicilio dell’OltrepoVoghera, mentre domenica 18 ci sarà la sfida casalinga contro il Fanfulla di Andrea Ciceri.

Una partita alla volta, ovviamente, con mister Rossini che inquadra così il primo dei tre impegni nel giro di otto giorni. “L’Axys – spiega il tecnico della Vigor – è una squadra che ha dei valori e ottime individualità, soprattutto davanti: basti pensare a Cozzolino, poi c’è Caprioni, senza dimenticare Greco che dovrebbe recuperare.

A centrocampo c’è una pedina come Scalini, mentre dietro figura l’ex Fiorenzuola Cestaro. Nel complesso, è una formazione brava a ripartire e andrà presa con le pinze, prestando attenzione agli equilibri e cercando di essere bravi quando ripartono. Del resto, ogni domenica questo campionato può offrire una partita difficile e bella da giocare”.

L’infermeria del Carpaneto continua ad avere le porte girevoli, con ingressi e uscite. Da un lato, la partita del Mapei Stadium ha salutato il ritorno del difensore Davide Zuccolini (dopo mesi di stop), ma al contempo ha lasciato in dote il problema fisico che ha colpito Federico Abelli, centrocampista in questo periodo adattato per esigenza al ruolo di terzino sinistro. In questo ruolo, comunque, torna a disposizione Samuele Barba.

L’AVVERSARIO – L’Axys Zola condivide il dodicesimo posto con il Ciliverghe Mazzano a quota 8 punti, frutto di due vittorie, altrettanti pareggi e quattro sconfitte. Domenica scorsa i bolognesi hanno festeggiato i tre punti contro il San Marino e nel complesso ha avuto un buon impulso recente con l’arrivo in panchina di Francesco Cristiani, subentrato a Enrico Zaccaroni.

“Al mio arrivo – spiega Cristiani – ho trovato una squadra che in parte conoscevo e che era dispiaciuta per una situazione che non si aspettava. Si è messa totalmente in discussione e ha lavorato con la massima concentrazione”.

“La mia prima partita è coincisa con la pesante sconfitta contro il Modena (0-5) che comunque ha dato più impulso, poi sono arrivati il buon pareggio contro la Pergolettese e la vittoria contro il San Marino, risultati meritati per l’applicazione e la disponibilità che questi ragazzi ci mettono”.

“Ora entriamo nel momento caldo con il trittico ravvicinato che ci vedrà sfidare Carpaneto, Lentigione e OltrepoVoghera in otto giorni: sarà un settimana fondamentale”.

Infine conclude. “Ritrovo la Vigor dai tempi della Casalgrandese in Eccellenza, è una squadra in salute e che ha fiducia, raccogliendo meritatamente ottimi risultati con una formazione organizzata e dotata di valori assoluti. Al dl là dell’avversario, è importante la nostra crescita”.

Il nome di spicco della rosa dell’Axys Zola è l’attaccante Giuseppe Cozzolino, già sfidato dal Carpaneto con la maglia del Castelvetro. Classe 1985, in carriera ha calcato anche i campi di serie A con Lecce (25 presenze e 2 gol nella stagione 2005-2006) e Chievo (5 presenze).

LA TERNA ARBITRALE – A dirigere l’incontro tra Vigor Carpaneto 1922 e Axys Zola sarà l’arbitro Davide Giacometti della sezione AIA di Gubbio, coadiuvato dagli assistenti Nicola Zandonà di Portogruaro e Vincenzo Ruggiero di Brindisi.

I PRECEDENTI – Le due squadre si sono affrontate nella stagione 2016-2017 in Eccellenza (girone A), torneo poi vinto dalla Vigor. Nel match d’andata in terra bolognese, successo del Carpaneto per 2-0 (gol di Alessandrini e Lucci), mentre nella sfida di ritorno al San Lazzaro la vittoria fu ancora più larga (4-1, doppietta di Franchi, gol di Lucci e Minasola e rete della bandiera di Ben Bahri).

IL TURNO – Questo il programma della nona giornata d’andata del girone D di serie D (domenica ore 14,30): Adrense-Classe, Calvina Sport-Reggio Audace, Lentigione-Ciliverghe Mazzano (oggi ore 14,30), Mezzolara-OltrepoVoghera, Modena F.C. 2018-Fiorenzuola (oggi ore 14,30), Pergolettese-Fanfulla, San Marino-Crema 1908, Sasso Marconi-Pavia, Vigor Carpaneto 1922-Axys Zola.

LA CLASSIFICA – Modena F.C. 2018 22, Fanfulla 16, Pavia 15, Vigor Carpaneto 1922, Crema 1908, Pergolettese 13, Reggio Audace 12, Sasso Marconi, Fiorenzuola 11, Mezzolara 10, Calvina Sport 9, Ciliverghe Mazzano, Axys Zola 8, San Marino, Adrense, Classe 7, OltrepoVoghera 6, Lentigione 5.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine