Via vai troppo sospetto verso casa, spacciatore in manette

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

CERVETERI – Nella serata di ieri, personale della Squadra di Polizia Giudiziaria del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Civitavecchia, diretto da Nicola Regna, nell’ambito di un articolato servizio nel territorio di competenza, ha proceduto all’arresto di S.G, trovato in possesso di numerose dosi di cocaina, destinate all’attività di spaccio nel Comune di Cerveteri, luogo di residenza dello stesso.

Nel dettaglio, gli investigatori, durante un pattugliamento in abiti civili per le vie del comune notavano l’uomo, senza fissa occupazione, persona agli stessi già conosciuta perchè annoverante svariati e specifici pregiudizi penali e di Polizia per reati inerenti il traffico di stupefacenti, il quale teneva atteggiamenti guardinghi nei pressi di un bar.

Difatti, all’esito di un appostamento e pedinamento gli agenti, notavano, che S.G. dopo essersi intrattenuto con alcune persone, che a più riprese gli si avvicinavano, si portava presso la propria abitazione, distante un centinaio di metri dall’esercizio, e dopo pochi minuti usciva nuovamente dirigendosi verso il bar. A questo punto, veniva fermato dagli investigatori che rinvenivano nei suoi abiti alcune dosi artigianalmente confezionate di cocaina e numerose banconote, per un totale di circa 2.900 Euro, provento dell’illecito traffico.

L’azione degli agenti del Commissariato di Civitavecchia si estendeva fino all’abitazione del 49enne, dove scoprivano che questi non solo deteneva un’altra ingente quantità dello stesso stupefacente, ma utilizzava una pressa da fabbro istallata su un banchetto di legno, per il confezionamento delle dosi poi destinate al mercato degli stupefacenti.

All’esito di detta attività S.G. veniva tratto in arresto, per rispondere del reato di detenzione e spaccio di stupefacenti.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine