Sanità, Piacenza alla Regione: “Investimenti straordinari per 10,8 milioni”

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

La Presidente Ufficio di Presidenza della Conferenza Territoriale Socio-Sanitaria – Patrizia Calza – ha inoltrato venerdì 9 novembre ufficialmente alla Regione Emilia Romagna il Cronoprogramma delle opere ed interventi relativi agli investimenti straordinari, richiesti dalla Conferenza socio sanitaria in occasione dell’incontro del 28 maggio 2018 tra lo stesso Ufficio di Presidenza, il Presidente Bonaccini e l’Assessore Venturi.

Si tratta di interventi che la Conferenza reputa necessari per la piena attuazione del Piano di Riorganizzazione della Rete Ospedaliera e della Sanità territoriale , approvato il 31 marzo del 2017.

In occasione dell’incontro del 28 maggio, l’assessore Regionale Venturi ha espresso la disponibilità a concorrere, tramite l’erogazione di risorse aggiuntive, alla copertura degli investimenti straordinari previa però la definizione di un cronoprogramma di opere articolato secondo priorità e cantierabilità, lungo il triennio 2018-2010” spiega la Presidente Patrizia Calza.

SCARICA L’ELENCO

L’ammontare dell’importo ora stimato e pari a 10 milioni 800mila euro è tuttavia suscettibile di modifiche qualora l’Unione dei Comuni Montani dell’Alta Val D’Arda dovesse modificare la sede inizialmente identificata della Casa della Salute in Comune di Lugagnano.

“Abbiamo altresì precisato – continua la Presidente – che la richiesta non comprende le risorse relative alla Casa della salute sia di Piacenza che di Rottofreno perché non ne sono ancora state definite le sedi e le soluzioni strutturali”. (nota stampa)

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine