Rimini, Galli (Lega): “Perché soldi pubblici al Fellini?”

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

Un comunicato di Bruno Galli, segretario provinciale Lega Forlì Cesena, sul possibile contributo economico all’aeroporto di Rimini:

È motivo di soddisfazione per me constatare come la Lega sia riuscita a porre l’attenzione su una questione strategica per il nostro territorio. 

Poiché non é nostra abitudine, né auto-celebrarci né dare lezione a nessuno, mi piacerebbe approfondire alcune questioni di pubblico interesse. Questioni emerse proprio dagli spunti di riflessione (pur non rispondendo ai miei quesiti) che mi ha fornito il Presidente Bonaccini, che peraltro ringrazio, replicando al mio intervento deI primi di novembre, seppur con toni discutibili.

Per l’ennesima volta, mi chiedo se sia corretto destinare altri soldi pubblici a una società che dovrebbe avere tutti i requisiti per essere autosufficiente, a fronte poi del fatto che ad oggi non è stato presentato alcun master plan, nonostante si possa eccepire che manca ancora un mese alla scandenza della presentazione. Quindi con quali criteri è stata eventualmente valutata questa erogazione? Aiuti di stato? O altra modalità analoga? 

Peraltro, sulla stampa locale, è emerso che proprio la Società AIRiminum abbia depositato a febbraio una denuncia presso la Commissione Europea, tesa a far valere l’incompatibilità tra gli aiuti di stato concessi dalla Regione Marche all’attuale gestore dell’aeroporto di Ancona. E quindi, Regione Emilia Romagna in che modalità spiegherebbe tali contributi? Iniezioni di fiducia per proseguire nella brillante gestione degli ultimi tre anni? Sembra infatti che l’attuale gestore dopo oltre 3 anni di operatività sia fermo a 300.000 passeggeri scarsi, rispetto ai 475.000 raggiunti durante la gestione del curatore fallimentare. E’ evidente che si è dato ben poco da fare per l’incremento turistico evocato da Bonaccini. Che dire poi delle promesse di Airiminum di assumere tutti i 73 lavoratori di Aeradria, mentre, come sostengono i sindacati, 41 sono ancora a spasso?

In conclusione, l’aeroporto è la priorità per rilanciare la nostra provincia e non possiamo più permetterci di sbagliare nulla, spendere bene e spendere meglio, grazie”.

L’articolo Rimini, Galli (Lega): “Perché soldi pubblici al Fellini?” proviene da Chiamamicitta.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine