Ansia e chili di troppo, l’uomo (di mezza età) più a rischio della donna

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine

ansia chili

Ansia e chili di troppo, l’uomo (di mezza età) più a rischio della donna

ROMA – Gli uomini di mezza età tendono sempre più a essere sovrappeso o obesi e soffrono di ansia. Da un nuovo studio pubblicato su Frontiers in Immunology, è emerso che rispetto alle donne, gli uomini mettono su più peso con conseguenze negative per la salute, spiega il Daily Mail. 

Lo studio, condotto da scienziati dellUniversity of California, Riverside, ha confrontato l’impatto dell’obesità sulla salute di topi maschi e femmine e hanno concluso che la ragione per cui gli uomini soffrono di problemi dovuti al sovrappeso è perché tendono ad accumulare grasso in modo diverso.

A differenza delle donne, che accumulano più grasso in eccesso intorno ai fianchi, glutei e cosce, gli uomini lo accumulano  nella zona addominale e comporta il rischio di contrarre il diabete, ipertensione, patologie cardiovascolari, oltre che incidere sulla libido e la fertilità.

Una recente ricerca pubblicata su The Lancet ha rivelato che il sovrappeso riduce di quattro anni la durata media di vita, per cui è importante mantenere un peso normale.

Ma non solo: gli uomini di mezza età, secondo un’indagine svolta nel Regno Unito su 300.000 adulti, sono decisamente insoddisfatti della loro vita e soffrono di ansia. 

Lo stato d’animo può influenzare le scelte alimentari, diminuire quella motivazione necessaria per seguire una dieta sana e praticare regolarmente esercizio fisico.  

L’articolo Ansia e chili di troppo, l’uomo (di mezza età) più a rischio della donna sembra essere il primo su Blitz quotidiano.

Mia Immagine

Pulsanti abilitati solo per info: Finanziamenti e Agevolazioni

Mia Immagine